Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Restano intrappolati in un'intercapedine, cinque cagnolini salvati dai volontari dell'OIPA a Mola

I cuccioli erano precipitati nel cunicolo, restando senza cibo né acqua. Ad accorgersi della loro presenza i volontari dell'associazione animalista. Quattro sono stati salvati da uno di loro, poi sono intervenuti i vigili del fuoco

Intrappolati nella stretta intecapedine di un capannone abbandonato alla periferia di Mola. Sono rimasti lì sotto chissà per quanto tempo, senza cibo né acqua, fino a quando un volontario dell'associazione animalista OIPA (organizzazione internazionale protezione animali) non si è accorto della loro presenza: così loro, cinque cagnolini precipitati chissà come in quel cunicolo, sono stati finalmente tratti in salvo.

A raccontare l'episodio avvenuto lo scorso fine settimana all'agenzia Geapress.org è lo stesso Alessandro, volontario dell'OIPA e "autore" del salvataggio. Strisciando lungo lo stretto cunicolo, Alessandro è riuscito a raggiungere quattro dei cinque cuccioli, portandoli in salvo. Niente da fare invece per il quinto cagnolino, troppo lontano per riuscire ad afferrarlo. Così la mattina seguente Alessandro ha chiesto l'aiuto dei Vigili del fuoco, che sono riusciti a portare fuori anche l'ultimo fratellino.

Ora i cuccioli stanno bene, ma i volontari dell'OIPA denunciano come quello di sabato scorso non sia stato il primo episodio del genere verificatosi in quel capannone, tanto che più volte era già stato chiesto che l'area venisse recintata resa inaccessibile. "E' necessario che quell’area venga chiusa. - spiega Alessandro a Geapress.org - Con un piccolo salto i cuccioli sono stati dentro, ma la strada del ritorno era loro preclusa".

I cinque cagnolini adesso cercano casa: per informazioni sull'adozione è possibile contattare i volontari OIPA al numero 3890238584.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restano intrappolati in un'intercapedine, cinque cagnolini salvati dai volontari dell'OIPA a Mola

BariToday è in caricamento