menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mola di Bari, recuperato in mare cadavere non identificato: indagini in corso

La salma è stata ritrovata da un peschereccio. Secondo gli inquirenti potrebbe trattarsi del corpo di un rumeno che, secondo testimoni, si sarebbe gettato in mare da un traghetto in viaggio per la Grecia. Nei prossimi giorni l'autopsia

Un peschereccio ha recuperato, questo pomeriggio, il coipo di un uomo non ancora identificato, nelle acque al largo di Mola di Bari. Il cadavere sarà a breve al vaglio dei tecnici dell'istituto di Medicina legale del Policlinico di Bari che procederanno all'autopsia. Secondo gli inquirenti, potrebbe trattarsi di un uomo di origini rumene. Ieri sera, infatti, una persona originaria del Paese balcanico si sarebbe imbarcata su un traghetto per la Grecia diretto a Corfù e Igoumenitsa: questi è stato notato sporgersi sul ponte e quindi gettarsi in acqua mentre la nave era a sole due miglia dal porto di Mola. In queste ore vi sono state ricerche da parte della Guardia Costiera e dell'Aeronautica Militare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento