menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le sigarette sequestrate

Le sigarette sequestrate

Smascherato contrabbandiere nel Barese: nei suoi locali la Finanza trova carico di 30 kg e 1150 pacchi di sigarette

Operazione delle Fiamme Gialle a Mola di Bari. Le operazioni di perquisizione hanno consentito di rinvenire circa 30 kg di T.L.E. di contrabbando suddivisi in 1.132 pacchetti di sigarette e 33 barattoli di tabacco

L’attività di contrasto ai traffici illeciti e, in particolare, al contrabbando di tabacchi lavorati esteri (T.L.E.) - condotta incessantemente, attraverso un incisivo e penetrante controllo economico del territorio, da parte dei reparti dipendenti dal I Gruppo Bari della Guardia di Finanza - consegue un altro importante risultato. 

In particolare, le Fiamme Gialle della Tenenza di Mola di Bari - all’esito di un’attività investigativa di iniziativa, svolta anche mediante mirati servizi di appostamento ed osservazione - hanno eseguito tre perquisizioni presso il domicilio nonché presso due locali risultati nella disponibilità di un soggetto del posto con precedenti specifici per contrabbando di T.L.E..

Le operazioni di perquisizione hanno consentito di rinvenire circa 30 kg di T.L.E. di contrabbando suddivisi in 1.132 pacchetti di sigarette e 33 barattoli contenenti tabacco, delle note marche Marlboro, Chesterfield e Camel.  Pertanto, i militari hanno proceduto a deferire il soggetto responsabile del traffico illecito alla competente autorità giudiziaria per la fattispecie delittuosa di contrabbando di tabacchi lavorati esteri e a sottoporre a sequestro la merce illecita. 

"Anche questo ulteriore sequestro di sigarette di contrabbando testimonia la professionalità e la determinazione profuse dai finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bari che operano su strada a tutela della sicurezza anche economico-finanziaria dei cittadini ed a contrasto di un fenomeno connotato da forte pericolosità sociale e che alimenta le casse della criminalità organizzata".

Sono in corso indagini per risalire alle rotte di approvvigionamento delle “bionde” e individuare eventuali altri responsabili del contrabbando che risulta essere, nell’ultimo periodo, in sensibile ripresa, sia sotto il profilo delle quantità importate che della connessa vendita al minuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento