Cavo metallico nelle slot machine per "vincere facile": due arresti a Mola

In manette un 35enne e un 37enne di origini rumene. I carabinieri hanno ricostruito il sistema per prelevare monete, utilizzando un filo sagomato in acciaio. Sequestrate oltre 1800 euro

I carabinieri di Mola hanno arrestato due pregiudicati accusati di aver portato via soldi da slot machine in alcuni bar e locali della cittadina barese utilizzando un filo in acciaio posizionato all'interno delle macchinette: i militari hanno così bloccato Bogdan Alexandru, 35anni e Alin Romeo Dura, 37 anni, entrambi di origini rumene. Secondo una ricostruzione dei carabinieri, il filo metallico sagomato, inserito nella slot, avrebbe bloccato un meccanismo interno permettendo l'uscita di monete, indipendentemente dalla vincita.

In un bar i due avevano infatti 'vinto' 1050 euro. Con la stessa modalità, in un altro esercizio commerciale di Mola, erano riusciti a portar via 625 euro. La situazione non è sfuggita al negoziante che ha deciso di denunciare tutto ai carabinieri, dopo aver rinvenuto il cavo metallico sulla macchinetta. I due dopo essere stati rintracciati, sono stati trovati in possesso di oltre 1800 euro in monete e banconote di vario taglio, immediatamente sequestrate. I militari ritengono che abbiano agito in altre parti d'italia con lo stesso 'modus operandi'. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento