Mola, rifiuti speciali 'smaltiti' abusivamente in campagna: scattano le denunce

La discarica non autorizzata scoperta dal Corpo forestale: nel fondo venivano scaricati scarti edili provenienti dalla demolizione di un edificio. Otto persone nei guai

Avevano trasformato un terreno agricolo in località "Le Reni", a Mola di Bari, in una discarica abusiva di rifiuti speciali ingombranti e non pericolosi. Otto, in tutto, le persone denunciate dal Corpo Forestale dello Stato, che ha scoperto l'attività illecita.

In particolare, il fondo agricolo era diventato luogo di smaltimento non autorizzato degli inerti provenienti dalla demolizione di un vecchio edificio residenziale in corso in via Guerrieri, a Mola. Secondo quanto accertato dai forestali, nel terreno erano in corso lavori di sotterramento di diverse tipologie di materiali, costituiti da conci di mattoni, blocchi di tufo, tubi idraulici in pvc e ferro, parti di legno derivanti da finestre/persiane, avvolgibili in plastica e cavi elettrici dimessi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli uomini del Corpo forestale hanno quindi sottoposto a sequestro preventivo l’area interessata, dell’estensione di 2700 mq, e hanno deferito all’Autorità Giudiziaria, per violazioni al Testo Unico dell’Ambiente, quattro comproprietari del terreno agricolo, due ingegneri e due legali rappresentanti delle imprese esecutrici dei lavori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento