menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mola, rifiuti speciali 'smaltiti' abusivamente in campagna: scattano le denunce

La discarica non autorizzata scoperta dal Corpo forestale: nel fondo venivano scaricati scarti edili provenienti dalla demolizione di un edificio. Otto persone nei guai

Avevano trasformato un terreno agricolo in località "Le Reni", a Mola di Bari, in una discarica abusiva di rifiuti speciali ingombranti e non pericolosi. Otto, in tutto, le persone denunciate dal Corpo Forestale dello Stato, che ha scoperto l'attività illecita.

In particolare, il fondo agricolo era diventato luogo di smaltimento non autorizzato degli inerti provenienti dalla demolizione di un vecchio edificio residenziale in corso in via Guerrieri, a Mola. Secondo quanto accertato dai forestali, nel terreno erano in corso lavori di sotterramento di diverse tipologie di materiali, costituiti da conci di mattoni, blocchi di tufo, tubi idraulici in pvc e ferro, parti di legno derivanti da finestre/persiane, avvolgibili in plastica e cavi elettrici dimessi.

Gli uomini del Corpo forestale hanno quindi sottoposto a sequestro preventivo l’area interessata, dell’estensione di 2700 mq, e hanno deferito all’Autorità Giudiziaria, per violazioni al Testo Unico dell’Ambiente, quattro comproprietari del terreno agricolo, due ingegneri e due legali rappresentanti delle imprese esecutrici dei lavori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento