Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Pedinamenti, minacce e botte all'ex moglie, arrestato 58enne

Il fatto a Noicattaro. Le molestie si ripetevano da mesi, fino a quando l'uomo è arrivato ad aggredire in strada la vittima, colpendola con calci e pugni e ferendo una terza persona intervenuta per sedare la lite

Pedinamenti, appostamenti sotto casa e sul posto di lavoro, minacce e insulti, culminati in un'aggressione a suon di calci e pugni. Vittima una donna di Noicattaro, perseguitata dall'ex marito, un 58enne del luogo, che non si rassegnava alla fine della loro relazione.

Le molestie sono andate avanti per mesi, da ottobre dell'anno scorso fino a giugno. In un'occasione, la donna ha anche subito un'aggressione fisica: l'uomo ha cercato di colpirla con un paio di forbici, poi l'ha picchiata con calci e pugni, rendendole necessario il ricorso alla cure mediche. Nello stesso frangente l'aggressore ha anche ferito una terza persona, intervenuta per bloccarlo.

Dopo le ripetute denunce presentate dalla donna, l'uomo è stato arrestato dai carabinieri su disposizione della Procura di Bari  con le accuse di atti persecutori, lesioni personali e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedinamenti, minacce e botte all'ex moglie, arrestato 58enne

BariToday è in caricamento