Cronaca

Ragazzino si allontana dalla casa famiglia e si smarrisce: rintracciato mentre vaga in stazione

Lieto fine per la disavventura un 15enne di Molfetta, affetto da problemi psichici, ritrovato dagli agenti della polizia ferroviaria mentre si aggirava da solo nello scalo barese

Si era allontanato dalla 'casa famiglia' di Molfetta cui era stato affidato, e si era smarrito. E' stato ritrovato dagli agenti della Polfer di Bari mentre vagava da solo nella stazione ferroviaria del capoluogo. Disavventura a lieto fine per un ragazzino di 15 anni, affetto da problemi psichici, per la cui scomparsa la struttura di accoglienza aveva anche presentato denuncia.

Dopo la segnalazione di un capotreno delle Ferrovie Appulo Lucane, il ragazzo è stato avvicinato dagli agenti della Polfer: senza documenti né biglietto,  aveva inizialmente cercato di 'depistare' i poliziotti, riferendo di provenire da Gravina in Puglia e di essersi allontanato da casa con il consenso dei genitori. Successivamente, dopo essere stato accudito e messo a proprio agio da parte degli agenti, ha confidato che in verità si era arbitrariamente allontanato da una Comunità di Molfetta dove era stato affidato a causa della morte della madre e del contestuale stato di detenzione del padre.

Espletati tutti gli accertamenti, il giovane è stato riaffidato dagli agenti della Polizia Ferroviaria alla “Casa Famiglia” da dove era fuggito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzino si allontana dalla casa famiglia e si smarrisce: rintracciato mentre vaga in stazione

BariToday è in caricamento