Cronaca

Armi e munizioni in un laboratorio, arrestato 50enne a Molfetta

Nel locale i carabinieri hanno rinvenuto un revolver, munizioni e due canne per pistola, probabilmente fabbricate dallo stesso proprietario del laboratorio, arrestato con l'accusa di fabbricazione e detenzione di armi clandestine

Un revolver calibro 44, diciannove cartucce di vario calibro, 2 canne per pistola calibro 7.65 fabbricate "in casa" e tre coltelli illegamente detenuti. Un piccolo arsenale scoperto ieri sera in un laboratorio di Molfetta dai carabinieri. A finire in manette con l'accusa di detenzione e fabbricazione di armi clandestine e di munizioni è stato G.P., 50enne del luogo già noto alle forze dell'ordine. Le armi sono state rinvenute dai militari nel corso di un'ispezione nel laboratorio, che è stato poi sottoposto a sequestro insieme alle armi e a tutti i macchinari presenti nel locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armi e munizioni in un laboratorio, arrestato 50enne a Molfetta

BariToday è in caricamento