Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Picchia la fidanzata e le toglie il cellulare: arresto a Molfetta

In manette un 20enne: avrebbe sferrato calci e pugni sulla sua ragazza di 18 anni per motivi di gelosia, sottraendole il telefonino. I carabinieri avvertiti da alcuni testimoni

Ci sarebbero stati motivi di gelosia alla base del litigio nel quale un 20enne di Molfetta avrebbe picchiato con calci e schiaffi la sua fidanzata di 18enne, privandola per un po' anche del suo cellulare. 

Il giovane è stato arrestato dai carabinieri con le accuse di sequestro di persona, rapina e lesioni personali: sotto l'effetto di alcool avrebbe aggredito e picchiato la fidanzata che tentava invano di chiedere aiuto, visto che il ragazzo le aveva tolto il telefonino. Alcuni testimoni hanno però chiamato i carabinieri, consentendo un loro immediato intervento. Il 20enne è stato così arrestato. La ragazza ha riportato traumi al viso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la fidanzata e le toglie il cellulare: arresto a Molfetta

BariToday è in caricamento