rotate-mobile
Cronaca Molfetta

Bici elettriche truccate e rese veloci come scooter, scattano controlli e sanzioni nel Barese

In campo, a Molfetta, carabinieri e tecnici della Motorizzazione civile, per contrastare il pericoloso fenomeno delle e-bike manomesse "in grado da avere prestazioni da scooter"

Bici elettriche manomesse per essere rese più veloci, in grado cioè "di avere prestazioni da scooter, che raggiungono anche i 70 chilometri all'ora" (il limite di velocità per le e-bike è di 25 Km/h) "gli obblighi previsti dalla legge per chi si mette in sella a un mezzo del genere. A cominciare da targa e assicurazione". Per contrastare un fenomeno sempre più diffuso e pericoloso, anche nel Barese sono scattati i controlli dei carabinieri, con l'ausilio dei tecnici della Motorizzazione civile.

Nell'ambito dei controlli messi in campo nei giorni scorsi dai militari del Comando Compagnia di Molfetta, sono state 15 le e-bike sottoposte a controllo nel giro di poche ore. I mezzi sono stati esaminati attraverso un apposito motorhome per la revisione, opportunamente allestito dalla Motorizzazione Civile, che consente di verificare le caratteristiche tecniche della bici. In un caso, l'e-bike è risultata effettivamente manomessa: è quindi scattato il sequestro, insieme alle sanzioni del caso.

Nel corso del servizio, varie pattuglie dell’Arma hanno perlustrato l’intero centro urbano allo scopo di prevenire altri tipi di violazione al codice della strada.  All’esito dei controlli oltre 15 sanzioni amministrative sono state elevate, tra cui due per guida senza patente e 2 per veicoli sprovvisti di assicurazione. Inoltre, una persona è stata denunciata per resistenza, non essendosi fermato all’alt imposta dai militari.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bici elettriche truccate e rese veloci come scooter, scattano controlli e sanzioni nel Barese

BariToday è in caricamento