menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Molfetta: droga e munizioni nell'armadio, 41enne finisce ai domiciliari

I carabinieri, attirati dal movimento di tossicodipendenti intorno all'abitazione di un pregiuditcato, hanno perquisito l'abitazione rinvenendo droga e proiettili

Un quarantunenne di Molfetta è stato arrestato in seguito al rinvenimento nella sua abitazione di un vasto quantitativo di stupefacenti.  

A far scattare la perquisizione domiciliare dei militari è stato il viavai di alcuni tossicodipendenti nei pressi dell'abitazione dell'uomo, già noto alle forze dell'ordine per reati legati allo spaccio. Una volta all'interno della casa i carabinieri hanno trovato 220 grammi di marijuana e 8 grammi di cocaina nascosti all'interno di un armadio. Nel mobile sono state rinvenute anche circa 300 bustine, del cellophane trasparente, un bilancino di precisione e tutto quanto il necessario al confezionamento delle dosi. 

Oltre agli stupefacenti, nell'armadio del pregiudicato sono state ritrovate anche 9 cartucce calibro 7.65, detenute illegalmente. In aggiunta alle accuse di spaccio, dunque, il 41enne dovrà rispondere anche di detenzione illegale di munizioni per armi comuni da sparo. 

Una volta in arresto, il pregiudicato è stato ricondotto presso la sua abitazione e sottoposto al regime di arresti domiciliari.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento