rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Giovinazzo

Incendi di auto e furti, i sindaci di Giovinazzo e Molfetta scrivono al Prefetto

Dai due primi cittadini la richiesta di una maggiore presenza di forze dell'ordine sul territorio: "Recrudescenza criminale nelle ultime settimane"

L'ultimo episodio, il secondo nel giro di due giorni a Giovinazzo, è stato l'incendio di alcune autovetture parcheggiate in strada, sabato notte. Ma nelle ultime settimane, nella cittadina a nord di Bari, si sarebbero anche registrati numerosi furti di vetture, e in negozi e abitazioni. Una "recrudescenza criminale", a Giovinazzo ma anche a Molfetta, che ha spinto i sindaci dei due Comuni, Tommaso Depalma e Tommaso Minervini, ad indirizzare una lettera al prefetto, esponendo la situazione.

Una delle ipotesi è che, alla luce del massiccio dispiegamento di forze dell'ordine su Bitonto dopo l'omicidio di Anna Rosa Tarantino, le bande criminali si stiano spostando nei Comuni vicini. "Stiamo notando una recrudescenza dei fenomeni criminosi da quando Bitonto è stata giustamente messa più sotto controllo", ha confermato ai microfoni del TgNorba24 il sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma. "Vogliamo che la Prefettura e le forze dell'ordine - ha proseguito - siano consapevoli di queste problematiche in modo da lavorare sulla prevenzione". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi di auto e furti, i sindaci di Giovinazzo e Molfetta scrivono al Prefetto

BariToday è in caricamento