rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Operazione riuscita: Molfetta illumina Hoboken, nel New Jersey Usa

Per la prima volta in assoluto, dopo 89 anni, l’Hoboken Italian festival – The Feast of Madonna dei Martiri, la festa gemella, in onore della copatrona di Molfetta, che si tiene negli States, è stata abbracciata dalle luminarie donate dai molfettesi con il progetto “Illuminiamo la tradizione”, progetto lanciato, lo scorso anno, da Roberto Pansini e dalla sua associazione Oll Muvi, quelli di I Love Molfetta.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Operazione riuscita. Molfetta è riuscita ad illuminare un pezzetto di Hoboken, città del New Jersey, dall’altra parte dell’Oceano. 

Per la prima volta in assoluto, dopo 89 anni, l’Hoboken Italian festival – The Feast of Madonna dei Martiri, la festa gemella, in onore della copatrona di Molfetta, che si tiene negli States, è stata abbracciata dalle luminarie donate dai molfettesi con il progetto “Illuminiamo la tradizione”, progetto lanciato, lo scorso anno, da Roberto Pansini e dalla sua associazione Oll Muvi, quelli di I Love Molfetta. 

E la festa è stata più luminosa che mai. Per la gioia della numerosissima comunità di molfettesi che vive dall’altra parte dell’oceano, e che, ogni anno, si ricompatta sotto il manto della Madonna, sulle rive del fiume Hudson, al Frank Sinistra park, per assistere ai festeggiamenti. 

Gli archi di luminarie, quattro in tutto, importante la partecipazione della Regione Puglia "pugliesi nel Mondo", un arco è stato acquistato e donato dal Comune di Molfetta, gli altri tre acquistati grazie ad un crowdfunding, lanciato da Oll Muvi, resteranno alla comunità di Hoboken per sempre. Si tratta di un vero e proprio regalo. 

E quest’anno numerosa è stata anche la delegazione dei molfettesi che ha voluto raggiungere i fratelli d’America per vivere, per la prima volta in assoluto, l’emozione di vedere lo skyline di New York attraverso le luminarie arrivate da Molfetta. 

Oltre a Roberto Pansini e monsignor Giuseppe De Candia, che, nella chiesa di San Francis ad Hoboken, ha celebrato la messa in molfettese, così da farsi comprendere a tutti, c’era anche Nestia Abbattista, giovanissimo talento che si è esibita nel corso della festa, e c’era pure un molfettese di adozione, il comandante della stazione carabinieri di Molfetta, maresciallo Giuseppe Malerba. 

Come è noto, al progetto “Illuminiamo la tradizione” è legata anche la realizzazione di un film che sarà realizzato dalla Serious Production, con sede a Roma, con la regia di Riccardo Marino, che ha seguito, con le telecamere di Daniele Spito, tutte le fasi di arrivo e “montaggio” delle luminarie e pure quelle della festa che si è tenuta, ad Hoboken, nelle scorse settimane. 

Proprio per la realizzazione del film è stato lanciato, nei mesi scorsi, una sorta di un crowdfunding internazionale a cui hanno già aderito in molti. E’ possibile sostenere il progetto collegandosi al sito web www.ilovemolfetta.it/crowdfunding. 

Sul sito sono disponibili brevi anteprime del documentario. Tutti coloro sosterranno l'idea, avranno un ringraziamento nei titoli di coda del documentario. Insomma, una iniziativa nell’iniziativa. 

video Hoboken Italian Festival the feast of the Madonna dei Martiri 2015 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione riuscita: Molfetta illumina Hoboken, nel New Jersey Usa

BariToday è in caricamento