rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Molfetta

Inseguimento al largo di Molfetta, bloccato gommone carico di marijuana: trafficanti in manette

L'operazione condotta da Dia e Guardia di Finanza: arrestati due cittadini albanesi. Il carico di droga, smerciato al dettaglio, avrebbe fruttato oltre 12 milioni di euro

Droga trasportata via mare dall'Albania sulle coste baresi. A sequestrare un nuovo carico di marijuana - una tonnellata e mezza circa - sono stati i militari della Guardia di Finanza insieme agli uomini della Dia.

L'imbarcazione con a bordo il prezioso carico clandestino - che immesso sul mercato dello spaccio avrebbe fruttato almeno 12 milioni di euro - è stata intercettata al largo di Molfetta, mentre, nonostante il mare agitato, cercava di raggiungere la costa. E' scattato così l'inseguimento da parte dei mezzi della Guardia di Finanza: nel tentativo di prendere velocità e sfuggire alla cattura, gli scafisti hanno anche gettato in mare parte del carico, poi recuperato.

VIDEO: LE IMMAGINI DELL'INSEGUIMENTO IN MARE

L’inseguimento condotto dalle vedette veloci del Reparto Operativo Aeronavale di Bari si è concluso poco dopo: il mezzo utilizzato per il traffico illecito, un gommone lungo 9 metri, con due potenti motori fuoribordo, è stato portato agli ormeggi della Stazione Navale della Guardia di Finanza di Bari e sequestrato.

Gli scafisti, H.E. 37 anni e M.H. di 34 anni, entrambi di Valona, sono stati arrestati per detenzione e traffico internazionale di stupefacenti e posti a disposizione della locale Autorità Giudiziaria. La marijuana sequestrata, era confezionata in 59 colli di varie dimensioni del peso complessivo di una tonnellata e 215 chili.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento al largo di Molfetta, bloccato gommone carico di marijuana: trafficanti in manette

BariToday è in caricamento