menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Molfetta, aggredisce e minaccia di morte la zia per soldi: 18enne ai domiciliari

Il ragazzo bloccato dai carabinieri, intervenuti dopo una segnalazione al 112. La donna ha raccontato che le richieste estorsive si ripetevano ormai dai mesi, con frequenza quasi quotidiana

Aggredisce e minaccia di morte la zia, che si rifiuta di dargli dei soldi. È accaduto a Molfetta, dove i carabinieri hanno arrestato e posto ai domiciliari un 18enne, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia.

Dopo una richiesta di aiuto al 112, i militari sono intervenuti presso l’abitazione della donna, una 40enne del luogo, convivente nell’abitazione del giovane.

Ai militari la vittima ha raccontato delle vessazioni subite ormai da mesi, con richieste di denaro quasi quotidiane, che partivano dai 5-10 euro sino a raggiungere, specie negli ultimi tempi, anche i 50.

Dopo l’arresto, il 18enne, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso l’abitazione di un congiunto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento