menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Molfetta, nel garage privato un'officina meccanica abusiva

Nei guai il 'titolare' dell'attività, un 62enne. I finanzieri hanno accertato anche l'impiego di un dipendente 'in nero'

Dall'esterno appariva come una comune autorimessa, ma al suo interno era in realtà un'officina meccanica, completamente abusiva. E' quanto hanno scoperto i finanzieri nel corso di alcuni controlli a Molfetta.

Nel mirino delle Fiamme Gialle è finito D.D.L, di 62 anni, meccanico di autovetture. Nel corso del controllo i finanzieri hanno constatato come il garage fosse stato trasformato in un’attrezzata officina, con tutto il necessario per le riparazioni meccaniche, in maniera completamente abusiva e anche con l’utilizzo di un dipendente “a nero”. 

Tutta la strumentazione rinvenuta (banconi da lavoro, attrezzi, ponte sollevatore idraulico per auto, compressori, ecc.) è stata sottoposta a sequestro amministrativo, finalizzato alla confisca, e il responsabile è stato segnalato alla Camera di Commercio di Bari per l’applicazione delle relative sanzioni amministrative. Nei confronti del gestore dell’attività saranno inoltre eseguiti accertamenti, anche di natura fiscale, per quantificare il volume d’affari sottratto al fisco. Il danno arrecato da simili attività illecite - sottolinea la Finanza - è trasversale e spazia dall’evasione fiscale alla concorrenza sleale sugli operatori regolari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento