Cronaca

Molfetta, nel camion con una pistola in un borsello: arrestato

La polizia ha scoperto un 48enne mentre cercava di nascondere una semiautomatica con matricola abrasa dietro ai sedili dell'autocarro. All'interno della sacca anche due cartucce piene di munizioni

Fermato dalla polizia alla guida del suo autocarro, ha cercato di nascondere un borsello al cui interno vi era una pistola con due caricatori. In manette è finito il 48enne Vito Diniddio, con precedenti di polizia, ritenuto responsabile di detenzione e porto d'arma da fuoco con munizionamento.

L'uomo è stato bloccato a Molfetta, nei pressi della propria abitazione. Durante il controllo degli agenti, ha prelevato un borsello posto sul sedile anteriore, cercando di nasconderlo. All'interno oltre alla semiautomatica Beretta calibro 7,65 con matricola abrasa, anche 2 caricatori contenenti complessivamente 24 cartucce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molfetta, nel camion con una pistola in un borsello: arrestato

BariToday è in caricamento