Cronaca

Molfetta, 17 classi della scuola primaria riavranno il tempo pieno

Dopo il ricorso promosso dalla FLC CGIL e sottoscritto da centinaia di genitori, l'Ufficio scolastico regionale ha concesso una deroga all'organico della scuola primaria, grazie alla quale sarà possibile far ripartire le 17 classi a tempo pieno

La scuola primaria di Molfetta riavrà le sue 17 classi a tempo pieno. Lo comunica in una nota la FLC CGIL, riportando la decisione, presa in queste ore dall'Ufficio scolastico regionale della Puglia, di concedere una deroga all’organico di diritto della scuola primaria per consentire la riapertura delle classi.

La decisione segue di qualche giorno quella del TAR di Bari, che aveva disposto l'istituzione di una nuova classe di liceo musicale, fino a quel momento negata dall'Urs, presso l'Istituto Statale "Don Milani" di Acquaviva delle Fonti. Nel caso di Molfetta, a costringere al nuovo dietrofront l'Ufficio scolastico regionale, il ricorso promosso nei giorni scorsi dalla FLC CGIL e sottoscritto dai genitori dei ragazzi che frequentano la scuola.

"Nella FLC di Bari - si legge nella nota diffusa dal sindacato - abbiamo sempre sostenuto che non si può governare la scuola con logiche ragionieristiche e, oggi, ne prendiamo piacevolmente atto perché abbiamo questa nuova e autorevole conferma da parte della stessa amministrazione scolastica!". "Cancellare classi intere, raggruppare più di 30 alunni in un’aula, eliminare docenti di sostegno e di discipline comuni, tagliare posti di collaboratori scolastici, amministrativi e tecnici che garantiscono apertura, vigilanza e funzionamento minimo delle scuole, obbligare docenti ad accettare cattedre oltre le 18 ore settimanali, tutto ciò vìola i diritti costituzionali dei nostri cittadini, dei loro figli e dei lavoratori della scuola".

"Sia ben chiaro - conclude la nota - se al Ministero qualcuno pensa di poterci trattare da sudditi allora, come accaduto
a Molfetta, dimostreremo non solo che non siamo disposti ad abbassar la testa ma anche che non vogliamo pagare, a suon di diritti negati, una crisi che di certo noi non abbiamo determinato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molfetta, 17 classi della scuola primaria riavranno il tempo pieno

BariToday è in caricamento