Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Molfetta, sotto sequestro il depuratore: "Impianto obsoleto, inquina il litorale"

Scattano i sigilli di Capitaneria di Porto e Guardia di Finanza. Le indagini della magistratura tranese avrebbero rilevato il grave stato di degrado dell'impianto che non riesce a garantire l'adeguato trattamento delle acque reflue, inquinando il litorale

Il primo sequestro da parte della Capitaneria di porto a luglio

I militari della Capitaneria di porto di Bari e della Guardia di Finanza di Barletta hanno posto sotto sequestro preventivo, con facoltà d'uso, il depuratore di Molfetta. Il sequestro è stato disposto dalla magistratura tranese dopo che il mese scorso l'impianto era stato sottoposto a sequestro probatorio, sempre con facoltà d'uso, dal pm inquirente Antonio Savasta. Il provvedimento eseguito oggi è a firma del gip Francesco Zecchillo ed obbliga il Comune a procedere nell'immediatezza al compimento dei lavori indispensabili per il regolare esercizio dell'impianto. Lo stesso provvedimento, sempre con sequestro, è stato emesso per il depuratore di Trani.

Nell'inchiesta sono indagate diverse persone per i reati, contestati a vario titolo, di danneggiamento delle acque pubbliche, getto pericoloso di cose, deturpamento di bellezze naturali e violazione delle misure di sicurezza sui luoghi di lavoro. Per il depuratore di Molfetta viene contestata anche l'interruzione di un servizio di pubblica necessità, la frode nelle pubbliche forniture e la turbata libertà degli incanti.

Le indagini sul depuratore di Molfetta avrebbero rilevato il persistente stato di degrado ed abbandono dell'impianto di depurazione che non riesce a garantire il trattamento delle acque reflue ricevute, da qui la una sostanziale identità tra le acque in entrata nel processo depurativo e quelle scaricate in mare, con conseguente inquinamento del litorale. Tutto ciò a fronte del pagamento alla societa' conduttrice, da parte del Comune, di un canone annuo di circa 170.000 euro e l'erogazione 2,7 milioni finalizzati alla realizzazione delle opere di adeguamento ed ammodernamento che - secondo l'accusa - non sono mai state portate a termine e non risultano mai essere state collaudate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molfetta, sotto sequestro il depuratore: "Impianto obsoleto, inquina il litorale"

BariToday è in caricamento