rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Molfetta

Emergenza medica a bordo della nave, scattano le operazioni della Guardia costiera: marittimo soccorso e trasferito in ospedale

Nel pomeriggio di martedì l'intervento del personale di Molfetta, che ha provveduto a raggiungere l'imbarcazione, in navigazione a circa 15 chilometri dal porto, per riportare sulla terraferma l'uomo, colto da dolori legati a un'ernia

Operazione di soccorso portata a termine, nel pomeriggio di martedì 3 maggio, dagli uomini della Guardia Costiera di Molfetta. L'intervento è scattato quando la sala operativa della Capitaneria di porto ha ricevuto una richiesta di assistenza, giunta via radio, da parte di una nave passeggeri, in navigazione a 8 miglia (circa 15 chilometri) dal porto di Molfetta, in favore di un marittimo, di nazionalità filippina, colto da dolori causati da ernia inguinale.

Il personale di guardia ha quindi coordinato le operazioni di soccorso, in particolare di assistenza medica, interessando il CIRM (Centro internazionale radio medico, con sede a Roma, che si occupa di fornire assistenza medica al personale imbarcato sulle navi), il quale autorizzava il trasbordo dell'uomo dalla nave alla motovedetta CP 309, unità di soccorso giunta, nel frattempo, sottobordo alla nave. La motovedetta SAR (acrononimo per SEARCH AND RESCUE), giunta nel porto di Molfetta, affidava il marittimo alle cure del personale sanitario 118, preventivamente allertato, per il successivo trasferimento presso l’ospedale di Barletta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza medica a bordo della nave, scattano le operazioni della Guardia costiera: marittimo soccorso e trasferito in ospedale

BariToday è in caricamento