Cronaca

Tritolo per attentato ad azienda del Lazio: due arresti a Molfetta

Operazione della Guardia di Finanza: in manette due cittadini stranieri, in procinto di entrare sulla A14. Secondo i militari, erano in procinto di far saltare per aria un'azienda di import-export a Fondi (Latina). Fermate anche altre due persone

Si stavano dirigendo a Fondi (Latina), per compiere un attentato dinamitardo contro un'attività di import-export del posto. La Guardia di Finanza di Molfetta, ha arrestato due cittadini stranieri, un albanese di 27 anni e un rumeno di 28. A bordo di un'auto, erano pronti ad immettersi sull'autostrada A14, quando sono stati intercettati da una pattuglia delle Fiamme Gialle.

All'interno della vettura, vi erano un kg circa di tritolo, una miccia e un detonatore. Secondo gli inquirenti, l'esplosione ai danni dell'attività, avrebbe probabilmente investito anche un vicino e frequentato distributore di carburanti, provocando probabilmente una strage. Dopo gli arresti, gli investigatori hanno rintracciato i presunti mandanti, un molfettese di 38 anni e un altro cittadino albanese di 28. L'inchiesta è condotta dalla Procura di Trani, alla ricerca di altre possibili persone coinvolte nella vicenda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tritolo per attentato ad azienda del Lazio: due arresti a Molfetta

BariToday è in caricamento