Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Molfetta, vedova in seconde nozze, si appropria dell'eredità del marito defunto

I finanzieri hanno sequestrato oltre 1 milione di euro in contanti, libretti e obbligazioni. L'anziana avrebbe sottratto indebitamente la somma trasferendola sul proprio conto corrente

Si sarebbe appropriata dell'eredità del marito defunto, trasferendone il danaro sul proprio conto corrente. I finanzieri di Molfetta hanno sequestrato un patrimonio milionario di cui la moglie, in seconde nozze, di un noto professionista, deceduto nei primi mesi di quest'anno, avrebbe prelevato una parte, indebitamente.

Le indagini, coordinate dalla procura di Trani, hanno permesso di accertare che l'anziana vedova avrebbe sottratto le somme trasferendole nel suo conto corrente e in un contro deposito titoli. Gli elementi di prova acquisiti hanno permesso all'Autorità giudiziaria di emanare un provvedimento di sequestro preventivo su un patrimonio di oltre un milione di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molfetta, vedova in seconde nozze, si appropria dell'eredità del marito defunto

BariToday è in caricamento