menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una piantagione di marijuana tra gli ortaggi: arrestato agricoltore

La scoperta della polizia a Monopoli: nel fondo agricolo di sua proprietà, l'uomo, un 47enne incensurato, aveva organizzato una vera e propria filiera per la coltivazione e la lavorazione dello stupefacente

Piante di cannabis tra i pomodori e gli altri ortaggi coltivati nei campi. A scoprire e sequestrare la particolare 'coltivazione', in contrada San Vincenzo, a Monopoli, è stata la polizia. In manette, per il reato di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanza stupefacente, è finito Nicolò Secundo, 47enne incensurato, coltivatore diretto. 

I poliziotti della Squadra Investigativa, con l’ausilio di unità cinofile dell’U.P.G.S.P. di Bari, hanno perquisito il fondo agricolo dove l’uomo risiedeva con la sua famiglia e dove aveva organizzato una vera e propria filiera per la coltivazione e la vendita di stupefacente: in tre diversi appezzamenti in cui è suddiviso il fondo, e in un deposito annesso, sono state rinvenute complessivamente 263 piante di cannabis indica, alcune delle quali accostate a normali piante di pomodori o ad altre coltivazioni, oltre due chilogrammi di foglie di cannabis e prodotto essiccato, 26 grammi circa di hashish, due bilance di precisione e 337 grammi di semi e infiorescenze.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento