Cronaca

Armi custodite "senza alcuna cautela": sequestri a Monopoli e Conversano, due denunce

I controlli della polizia nei confronti di detentori di armi: due le persone denunciate, sequestrati 3 fucili, due pistole, tre chili di esplosivo e un'ascia

Custodivano armi in casa, ma senza le "dovute cautele" previste dalla normativa. Per questo due persone, residenti rispettavimente a Monopoli e Conversano, sono state denunciate dalla polizia, mentre per le armi è scattato il sequestro.

A Monopoli, i poliziotti del locale commissariato si sono recati presso l’abitazione di un uomo, resosi responsabile dei reati di minacce e maltrattamenti in famiglia, detentore di alcune armi, che tuttavia non aveva adoperato alcuna cautela, facendo in modo che le stesse fossero “a portata di mano” di chiunque fosse entrato nella sua abitazione.  Nell’ambito del controllo sono stati sequestrati un fucile da caccia a due canne parallele calibro 12 marca Bernardelli, un fucile da caccia semiautomatico calibro 12, 800 cartucce, poco meno di 3 kg. di esplosivo ed una grande ascia. Tutto il materiale è stato sequestrato penalmente mentre l’uomo,  trovato anche in possesso di una pistola semiautomatica cal. 7,65 con relativo munizionamento, non dichiarata alle autorità, è stato denunciato in stato di libertà.

I poliziotti, a Conversano, hanno inoltre denunciato un uomo di 75 anni, anch’egli contravventore alla normativa inerente la custodia delle armi, trovato in possesso di un fucile a pompa marca “Fabarm”, calibro 12, 30 cartucce calibro 12 marca “Fiocchi” caricate a piombo spezzato (a pallettoni), 25 cartucce da caccia calibro 12 caricate a pallini, una pistola semiautomatica marca “Astra” calibro 6,35 mm e 02  cartucce calibro 6,35 mm marca “Fiocchi”. L’uomo non ha non aveva utilizzato le dovute cautele per la custodia delle armi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armi custodite "senza alcuna cautela": sequestri a Monopoli e Conversano, due denunce

BariToday è in caricamento