menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Suo figlio ha avuto un incidente, servono soldi per aiutarlo": finto avvocato tenta la truffa ad un'anziana

Le indagini della polizia di Monopoli partite dopo un episodio ai danni di una signora del luogo. L'autore della truffa era stato già coinvolto in altre operazioni per reati simili

"Sono un avvocato, suo figlio ha avuto un incidente. Servono soldi per aiutarlo, altrimenti potrebbe trovarsi in guai giudiziari. Al momento è ricoverato in ospedale". Vittima del finto avvocato, pronto a mettere a segno la truffa, un'anziana donna di Monopoli. 

L'episodio, avvenuto nel gennaio 2016, ha fatto partire le indagini dei poliziotti del commissariato locale, che si sono concluse con la denuncia per truffa del presunto responsabile, un 29enne pluripregiudicato napoletano, domiciliato a Monopoli.

Nel caso dell'anziana signora di Monopoli, la truffa però non si era consumata. Mentre la donna cercava di raccogliere tutto l’oro in suo possesso per consegnarlo in fretta e furia ad un “segretario”, infatti, erano rientrati a casa il marito e il figlio dell'anziana, facendo quindi saltare i piani dei truffatori e spingendo la vittima a presentare denuncia per il tentato raggiro.

L’attività del Settore Anticrimine della Polizia di Monopoli si è quindi concentrata sulle modalità con cui la donna era stata contattata. E' emerso che l’utenza utilizzata faceva capo alla città di Napoli, mentre l’emissario, che si trovava invece a Monopoli, era un pluripregiudicato di 29 anni, napoletano, pronto ad incassare le commissioni. Lo stesso personaggio era stato coinvolto anche nell’operazione denominata “Sciacallo” condotta dalla Polizia di Stato a La Spezia. Sono in corso indagini per identificare i complici convolti nella truffa fuori regione.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento