Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Monopoli: la stazione ferroviaria si trasforma in cinema d'essai

Dal 5 al 16 gennaio nella sala d'attesa della stazione verrà allestita una piccola sala cinematografica per la proiezione di 12 cortometraggi d'autore. L'iniziativa, denominata "Sguardi di piacevole attesa", è promossa da Rete ferroviaria italiana in collaborazione con l'associazione 'Sguardi' e l'assessorato regionale alle Infrastrutture

La sala d'aspetto di una stazione ferroviaria che si trasforma in un piccolo cinema d'essai per rendere più "piacevole" il tempo trascorso dai passeggeri in attesa del treno da prendere. Nasce così l'idea di 'Sguardi di piacevole attesa', l'iniziativa promossa da Rete ferroviaria italiana in collaborazione con l'associazione 'Sguardi' e l'assessorato alle Infrastrutture strategiche e alla Mobilità della Regione Puglia.

Da oggi fino al 16 gennaio nella sala d'attesa della stazione di Monopoli ospiterà le proiezioni di 12 cortometraggi d'autore prodotto dall'Apulia film commission. I corti, trasmessi gratuitamente su un maxischermo, 24 ore al giorno, saranno: 'Amor taciuto' di Giulio Mastromauro, 'Lei' di Gianvito Cofano, 'Muto' di Bum, 'Il Gioco' di Adriano Giannini, 'Il Provino' di Andrea Costantino, 'Home' di Francesco Filippi, 'Uerra' di Valentina Torres e Dario Senduja, 'Enjoy the silence', 'I want to know what love is' e 'Sign your name across my hearth' di Enzo Piglionica, 'Rosso Fango' di Paolo Ameli e 'Nuvole, Mani' di Simone Massi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monopoli: la stazione ferroviaria si trasforma in cinema d'essai

BariToday è in caricamento