Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Perseguita e minaccia l'ex fidanzata, in manette un 33enne

L'arresto a Monopoli. Da mesi l'uomo pedinava la vittima, un 36enne del posto, non rassegnandosi alla fine della relazione, arrivando ieri mattina ad aggredirla in strada

Pedinamenti sul posto di lavoro, in strada, a casa, minacce continue e anche aggressioni. Un calvario che durava da mesi per una 36enne di Monopoli, perseguitata dall'ex fidanzato, un 33enne del luogo, che non si rassegnava alla fine della loro relazione. Una situazione insostenibile,  che ieri mattina ha avuto il suo epilogo.

Intorno alle 11.30 circa, l’uomo, in pieno centro, ha incontrato la 36enne che si trovava ferma a bordo della sua autovettura. Sul posto, i due hanno cominciato a discutere e quando la donna ha ribadito di non voler continuare la relazione, l’uomo  è andato su tutte le furie staccando le maniglie di entrambe le portiere dell’auto nel tentativo di aprirle e danneggiando il finestrino lato guida. Subito dopo, ha afferrato la donna per il collo e, dopo averle strappato di mano il cellulare, ha cercato di fuggire.

La donna ha subito avvertito i carabinieri, che poco dopo hanno individuato e bloccato il 33enne. La donna, trasportata in ospedale, è stata giudicata guaribile in 6 giorni mentre l’uomo, tratto in arresto, è stato condotto nel carcere di Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguita e minaccia l'ex fidanzata, in manette un 33enne

BariToday è in caricamento