menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Monopoli, un pitone libero nel condominio: sequestrato dal Corpo forestale

A far scattare l'intervento è stato un esposto degli inquilini, che spesso e volentieri si ritrovavano l'esemplare in casa. I forestali hanno individuato il proprietario dell'esemplare, che nel frattempo era stato spostato in un'altra abitazione. L'uomo è stato denunciato

Si aggirava liberamente per il condominio, e non di rado agli inquilini era capitato di ritrovarselo all'interno delle proprie abitazioni. Non senza spavento, visto che 'l'ospite' in questione era un pitone reale di oltre 1 metro e mezzo di lunghezza.

Così i condomini hanno presentato un esposto, facendo scattare l'intervento degli uomini del CITES di Bari del Corpo Forestale dello Stato. Le indagini hanno portato i forestali all'effettivo proprietario del pitone che nel frattempo era stato spostato in un'altra abitazione e in un altro quartiere. L’esemplare, appartenente a  specie tutelate  dalla normativa sulla CITES, è stato sequestrato perchè privo di documentazione che ne attestasse la legale acquisizione.

Il proprietario dell’esemplare esotico è stato deferito all’autorità giudiziaria, mentre il pitone è stato temporaneamente affidato alle strutture dello Zoosafari di Fasano, in attesa di una destinazione definitiva disposta dalla Magistratura.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento