Compattatori per rifiuti non consegnati, chiuse le indagini a Monopoli: due persone indagate

Gli agenti del Commissariato di Monopoli hanno notificato il provvedimento di chiusura dell'inchiesta per la vicenda cominciata la scorsa estate

Gli agenti del Commissariato di Monopoli hanno notificato il provvedimento di conclusione dell'inchiesta per la vicenda rifiuti cominciata la scorsa estate. Al termine di complicate indagini e grazie ai numerosi approfondimenti effettuati dagli investigatori del Commissariato monopolitano, furono contestati definitivamente ai vertici della azienda uscente i reati di interruzione di pubblico servizio, di appropriazione indebita di 8 compattatori non riconsegnati a un'azienda di noleggio nonché la simulazione di reato del furto di ulteriori 4 compattatori, mezzi speciali dedicati alla raccolta rifiuti. Due persone risultano indagate. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proprio per questi mezzi di proprietà della società di noleggio e recuperati nella notte dell’intervento, da parte dell’azienda uscente fu inviata una nota all’Albo dei gestori ambientali che indicava falsamente il furto dei mezzi da utilizzare per la raccolta dei rifiuti. L’inchiesta, coordinata la Procura della Repubblica di Bari, è stata poi valutata anche in uno scenario più ampio, essendo nota la situazione debitoria dell’azienda uscente che risultava in amministrazione controllata. A novembre scorso vi fu il sequestro preventivo disposto dal Gip del Tribunale di Bari dei mezzi che erano stati chiusi in un deposito inaccessibile dall’azienda uscente e sottratti alla disponibilità dell’azienda di noleggio, il cui valore commerciale era di circa 500mila euro. In tal modo sarebbe avvenuto il trasferimento dei compattatori con la custodia momentanea affidata ai legittimi proprietari. I mezzi sono stati successivamente dissequestrati e restituiti ai legittimi proprietari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

  • Temporali in arrivo nel Barese: la Protezione civile lancia l'allerta meteo gialla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento