Cronaca

Lastre di amianto, vecchie finestre e materiale di risulta: dopo i lavori edili i rifiuti finiscono in campagna, caccia ai responsabili

La discarica abusiva scoperta e sequestrata dalla polizia a Monopoli, nei pressi della statale 16: accertamenti sono in corso per risalire ai responsabili

Rifiuti pericolosi - tra cui 25 lastre di amianto - e ancora vecchie ante di finestre, diversi contenitori di plastica, bustoni in plastica contenenti rifiuti urbani indifferenziati, vari cartoni e materiale inerte da risulta. Una discarica, l'ennesima, in una zona di campagna, lungo una strada comunale non lontano dalla statale 16, a Monopoli.

A intervenire sul posto, sono stati gli agenti del locale commissariato: alcune tracce emerse da primi accertamenti portano gli investigatori a ritenere che il materiale abbandonato provenga da piccoli lavori edili effettuati in zona, per cui sarà costantemente setacciato il territorio per risalire agli autori. L’area è stata formalmente sottoposta a sequestro penale in attesa dell’intervento del Comune di Monopoli che dovrà provvedere alla bonifica del sito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lastre di amianto, vecchie finestre e materiale di risulta: dopo i lavori edili i rifiuti finiscono in campagna, caccia ai responsabili

BariToday è in caricamento