menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si barrica in casa e tenta di togliersi la vita: il figlio chiede aiuto in strada, suicidio sventato

L'episodio sabato sera a Monopoli: l'uomo, dopo aver cacciato la famiglia, si era rinchiuso in casa cercando di impiccarsi in bagno. Il ragazzo ha chiesto aiuto ad una pattuglia di finanzieri, intervenuta insieme agli agenti di una volante

Caccia la famiglia dall'abitazione, poi si barrica in casa e cerca di togliersi la vita, impiccandosi in bagno. La richiesta di aiuto lanciata dal figlio, che ha allertato una pattuglia di finanzieri e poliziotti, è fortunatamente servita a sventare il suicidio.

E' accaduto sabato sera a Monopoli. Il figlio, allarmato dal gesto del padre che si era chiuso in casa senza più rispondere ai familiari, ha fermato una pattuglia delle Fiamme Gialle impegnata in servizio di controllo del territorio. I finanzieri, insieme a poliziotti della Squadra Volante, hanno quindi raggiunto l'abitazione, dove il ragazzo, infrangendo il vetro della finestra del primo piano e aprendo la porta d'ingresso ha permesso l’ingresso degli agenti.

L'uomo è stato subito individuato in bagno, dove aveva già compiuto il suo gesto estremo. Un operatore della volante e un militare della Finanza sono quindi intervenuti tempestivamente con manovre di primo soccorso, riuscendo a salvare l’uomo, già privo di conoscenza, poi affidato alle cure dei sanitari del 118.

L’uomo condotto presso l'Ospedale di Monopoli, ha ricevuto le cure del caso e attualmente non versa in pericolo di vita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento