menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Valeria e Fabrizio (Foto Ig)

Valeria e Fabrizio (Foto Ig)

Tragedia in montagna, precipita nel vuoto insieme al marito: muore giovane donna barese

Valeria Coletta si era trasferita da alcuni anni a Milano dove lavorava come consulente finanziaria. Quindi, il matrimonio con Fabrizio, impiegato in una ditta farmaceutica e la nascita della piccola Martina

Trentacinque anni, una grande passione per la montagna condivisa fino alla fine con il marito, con il quale ha trovato la morte in una domenica di fine gennaio, sulle Alpi Bergamasche: Valeria Coletta, consulente finanziaria deceduta assieme al coniuge Fabrizio Marchi dopo una fatale caduta in un dirupo nelle vicinanze del Monte Verano (Brescia), era originaria di Bari. I due lasciano una bimba di 5 anni, Martina, che ha assistito alla tragedia.

La donna si era trasferita da alcuni anni a Milano dove lavorava come consulente finanziaria. Quindi, il matrimonio con Fabrizio, impiegato in una ditta farmaceutica e la nascita della piccola. Le montagne e la natura facevano parte della loro vita. Domenica scorsa avevano deciso di trascorrere qualche ora per un'escursione con un'altra coppia di amici. Durante il cammino, però, Valeria sarebbe improvvisamente scivolata. Il marito si è subito avvicinato a lei per soccorrerla tirarla su ma entrambi sono caduti nel vuoto compiendo un volo di alcune centinaia di metri. 

Profondamente colpiti i parenti e gli amici di Valeria e Fabrizio. Sul sito Gofundme.com è stata avviata una raccolta fondi per sostenere la piccola Martina, rimasta senza genitori. Nella pagina del sito, come scrive BresciaToday,  si legge che la raccolta è stata aperta "per continuare a perseguire la missione di vita di Fabry e Vale, e regalare a Martina un futuro felice esattamente come i due genitori avrebbero voluto fosse: tutto il ricavato verrà devoluto alla famiglia e utilizzato per sostenere la figlia della coppia nel suo percorso di vita. Servirà per aiutarla ad avere il miglior supporto per affrontare questa situazione e un futuro migliore”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento