Cronaca

Morti i militari dispersi sul Gran Sasso: uno dei due era di Corato

I due, di 26 e 28 anni, erano in servizio nella caserma Alpini de L'Aquila. Sono scivolati sul ghiaccio ad alta quota. Sono stati individuati in località Conca degli Invalidi, Vallone dei Ginepri

Sono stati ritrovati i corpi dei due militari dispersi da venerdì sul Gran Sasso. Massimiliano Cassa 28enne di Corato e Giovanni De Giorgi 26 anni di Galatina, erano entrambi in servizio nella caserma Alpini de L'Aquila. I due pugliesi avevano anche partecipato a missioni in Afghanistan.

Secondo una prima ricostruzione, i due alpini sono scivolati in un dirupo per circa duecento metri dalla via Normale direzione Valle dei Ginepri. Pare, inoltre, che non fossero dotati di ramponi.

A causare l'incidente potrebbe essere stata la fitta nebbia in quota che avrebbe disorientato i due alpini, partiti al mattino da Campo Imperatore, in una zona innevata. Per la ricognizione dell’area impiegato un elicottero della Forestale decollato da Rieti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morti i militari dispersi sul Gran Sasso: uno dei due era di Corato

BariToday è in caricamento