menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Comune di Altamura con le bandiere a mezz'asta

Il Comune di Altamura con le bandiere a mezz'asta

Altamura piange le quattro vittime dell'incidente sulla provinciale 151: oggi i funerali, proclamato lutto cittadino

La decisione della sindaca Rosa Melodia in segno di cordoglio per i quattro concittadini deceduti venerdì scorso in un terribile schianto sulla strada per Ruvo: bandiera a mezz'asta a Palazzo di Città e sospensione per un minuto delle attività degli uffici comunali

E' lutto cittadino oggi ad Altamura. Nel giorno in cui si celebrano i funerali dei quattro concittadini morti nel terribile schianto di venerdì scorso, 17 luglio, sulla provinciale 151 Altamura-Ruvo, la sindaca Rosa Melodia ha proclamato il lutto in segno di cordoglio da parte dell'intera comunità.

È stata disposta la sospensione per un minuto di tutte le attività degli uffici del Comune e l'esposizione a mezz'asta della bandiera cittadina. La sindaca, inoltre, ha invitato le organizzazioni rappresentative degli esercizi commerciali a voler effettuare durante le esequie un periodo di chiusura di esercizi e locali aperti al pubblico.

La proclamazione del lutto cittadino da parte della sindaca, spiegano da Palazzo di Città, è stata voluta come "segno di rispetto per il profondo dolore delle loro famiglie, interpretando il sentimento di cordoglio, partecipazione e solidarietà dell'intera comunità altamurana, profondamente scossa da questa tragedia, una manifestazione concreta e visibile di adesione della città tutta al dolore".

Nel tragico incidente del 17 luglio hanno perso la vita Lorenzo Fraccalvieri, 84 anni, Rosa Cammisa, 51 anni, sua sorella Filomena Francesca di 38 anni e il compagno di quest'ultima, Saverio Artellis di 40 anni. I quattro erano a bordo di una Peugot 208 guidata dall'84enne, che per cause in corso di accertamento è finita contro un camion che viaggiava in direzione opposta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento