Cronaca

Il Coronavirus continua a fare vittime nelle residenze per anziani: quinto decesso in una struttura a Noicattaro

A darne notizia è il sindaco del comune, Raimondo Innamorato, durante una diretta Facebook. Nella struttura sono una cinquantina le persone contagiate

Ancora un decesso nelle Residenze sanitarie per anziani della provincia di Bari. Dopo il caso in una struttura a Bari, ieri anche un 90enne - ospite nel centro Nuova Fenice di Noicattaro - positivo al coronavirus, è morto. Si tratta del quinto caso all'interno della rsa, dove sono presenti una cinquantina di contagiati tra pazienti e operatori sanitari.

Il centro per anziani di Noicattaro è una delle quattro strutture nel Barese sulle quali sono in corso gli accertamenti della Procura di Bari, che oggi ha disposto nuove acquisizioni di documenti nelle sedi delle Rsa e negli uffici baresi dello Spesal.
La notizia del quinto decesso è stata comunicata il sindaco di Noicattaro, Raimondo Innamorato, in una diretta Facebook, spiegando che l'anziano "era ospedalizzato e le sue condizioni sono peggiorate negli ultimi due giorni".

Sulla diffusione dei contagi il procuratore aggiunto di Bari Roberto Rossi ha delegato ai carabinieri del Nas di acquisire documentazione prima negli uffici della Asl di Bari, due giorni fa, e poi oggi nelle quattro strutture e negli uffici dello Spesal, il Servizio di prevenzione sicurezza negli ambienti di lavoro. L'obiettivo di questa prima fase dell'inchiesta è quello di accertare se siano state rispettate le misure di sicurezza, tra le quali l'utilizzo di adeguati dispositivi di protezione individuale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Coronavirus continua a fare vittime nelle residenze per anziani: quinto decesso in una struttura a Noicattaro

BariToday è in caricamento