E' morto Pino Tulipani, garante regionale per la Disabilità. Il cordoglio della Puglia: "Mancherà il suo sorriso buono"

Aveva 59 anni: si è sempre distinto nel volontariato sociale a favore di persone affette da autismo, disturbi psichici e comportamentali. Era fondatore e presidente dell'Associazione Angeli della Vita

E' morto Pino Tulipani, Garante regionale della Puglia per i diritti delle persone con disabilità: aveva 59 anni. Tulipani, nato nel 1961 a Molfetta, già vicesindaco di Giovinazzo, è stato protagonista di numerose battaglie per il sociale e per le persone più deboli. Numerosi i messaggi di cordoglio del mondo politico pugliese. Laureato in scienze politiche presso l’Università di Bari, con un passato nelle amministrazioni locali e nella nella Protezione civile (era cavaliere della Repubblica), si è sempre distinto nel volontariato sociale a favore di persone affette da autismo, disturbi psichici e comportamentali. Era fondatore e presidente dell'Associazione Angeli della Vita, organizzazione no profit giovinazzese molto attiva nel sostegno dei disabili psichici e delle loro famiglie.

“Una notizia sconvolgente in un momento difficile per tutti, reso ancora più penoso dall'improvvisa, prematura scomparsa di Giuseppe Tulipani, infaticabile Garante regionale delle persone con disabilità” ha affermato il presidente del Consiglio regionale della Puglia Mario Loizzo, esprimendo “con sincera commozione il cordoglio dell'intera Assemblea e suo strettamente personale. Ancora non ci si rende conto di quanto è successo senza preavviso, ma la perdita di Pino si fa sentire e ci addolora tutti. Ci mancherà il suo sorriso buono, la sua voglia di fare tanto e fare il bene di tanti che soffrono condizioni di disagio, di svantaggio e che ogni giorno devono affrontare ostacoli ancora più difficili da valicare”, dichiara Loizzo. "Da quando la nostra Assemblea - ha aggiunto - lo elesse alla guida del nuovo Ufficio di garanzia, il 27 marzo 2018, Pino Tulipani è stato un punto di riferimento certo dei portatori di disabilità. “Ci ha insegnato che i disabili sono risorse per la nostra società e non un peso, ha lavorato per far sì che col sostegno del Consiglio regionale, l'impegno della sua struttura e la sua abnegazione, si potessero concretizzare condizioni migliori e incentivare progetti di ogni genere per valorizzare le enormi potenzialità di persone ricche di tanta buona volontà e voglia di fare, spesso a vantaggio innanzitutto di altri disabili”.

Il cordoglio del sindaco di Giovinazzo

“Al dolore personale per una lunga amicizia che ha sempre contraddistinto il nostro rapporto, unisco lo sgomento da amministratore perche sono consapevole che Pino era un pilastro della socialità non solo giovinazzese ma anche di tutta la Puglia” ha affermato il sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma. "Sappiamo che sostituirlo - ha aggiunto - sarà pressoché impossibile ma sappiamo anche che sarebbe ingiusto che non ci impegnassimo al massimo per provare ad essere utili a tenere vivo il suo messaggio e il suo insegnamento. Con Pino va via un esploratore di orizzonti di umanità sincera. Sono  affettuosamente vicino alla moglie Angela e ai meravigliosi figli, mai come in questo momento dobbiamo trovare la forza di reagire e sopportare tutto questo dolore che si aggiunge al dolore che già c’è. Chiedo a Pino, certo che mi possa ascoltare e ora che ha rincontrato il suo amico don Tonino Bello,  di trovare un modo per indicarci la via”.

E alle parole del sindaco Depalma si aggiungono quelle altrettanto commosse del vicesindaco, Michele Sollecito, assessore alle Politiche Sociali, che con Pino Tulipani ha condiviso tante battaglie: "Pino aveva un cuore grande, una generosità letteralmente esplosiva” ricorda Sollecito, "amava condividere le sue intuizioni, appena balenava il lampo di un’idea eccolo lì, e giù con discorsi che abbracciavano i grandi ideali partendo però da fatti concreti e da opere che lui ha realizzato. Un entusiasmo che avrebbe scalfito anche le persone più scettiche di questa terra. Sappiamo tutti che era in primis un credente, è per questo che è diventato un testimone credibile perché alla fede ha unito le opere. Ora avremo bisogno di tempo per elaborare questo lutto e soprattutto per dare nuova linfa alle sue splendide intuizioni, alla sua promozione instancabile dell’inclusione sociale. Pino era davvero un uomo sul passo degli ultimi, occorre seguire la strada che ha tracciato. Un abbraccio grande alla famiglia, un carezza in particolare al suo Edoardo. Oggi è davvero un giorno tristissimo per tutti noi” ha concluso Sollecito.

Decaro: "Riferimento colto e qualificato"

"Con il professor Tulipani la Puglia oggi perde un amministratore locale esperto e competente, un sindacalista sensibile e determinato ma anche e, soprattutto,  un riferimento colto e qualificato  per affrontare i problemi della disabilità e favorire una piena inclusione sociale - dichiara il sindaco di Bari Antonio Decaro -. La sua scomparsa prematura e improvvisa interrompe un impegno sincero e generoso a tutela dei diritti delle persone con disabilità, svolto in un dialogo costante con tutti gli attori istituzionali e sociali, con l'obiettivo di rendere la nostra comunità sempre più coesa, attenta ai bisogni di tutti. A nome mio personale e dell'amministrazione comunale di Bari, porgo alla sua famiglia le più sentite condoglianze".

"La scomparsa di Pino Tulipani mi addolora profondamente - commenta l'assessora al Welfare Francesca Bottalico -. Abbiamo lavorato insieme fino a ieri, confrontandoci su azioni e interventi rivolti al mondo della disabilità, partendo sempre dalla centralità dei bisogni e dei diritti di ogni persona: un uomo competente, umile, animato dalla voglia di cambiare le cose, capace di lavorare insieme agli altri, di dire grazie. Una persona speciale, che ci mancherà. Un abbraccio ai suoi familiari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento