Movida fuori controllo all'Umbertino, i residenti incontrano il sindaco: "Decongestionare la zona dalle attività"

Un confronto di un'ora e mezza dopo gli ultimi episodi di ieri. Seguirà un tavolo tecnico per fare il punto sulla situazione: "Decentrare locali altrove"

Un incontro di un'ora e mezza per fare il punto sulla movida 'selvaggia' del quartiere Umbertino, dopo gli ultimi episodi di questa settimana, tra schiamazzi, assembramenti fino a tarda notte e poche mascherine. A Palazzo di Città il Comitato di residenti della zona ha incontrato il sindaco di Bari Antonio Decaro, il dg del Comune, Davide Pellegrino, l'assessore cittadino al Commercio, Carla Palone, e il presidente del Municipio I, Lorenzo Leonetti, per trovare soluzioni a un problema acuito anche dalla mancanza di spazi di svago aperti, in altre zone della città, a causa delle chiusure covid.

All'incontro, interlocutorio "ma sostanzialmente positivo" per i residenti, seguirà un tavolo tecnico per fare il punto sulla situazione: "Come Comitato - affermano i residenti - abbiamo chiesto maggiori e più efficaci controlli non solo per arginare la diffusa illegalità ma soprattutto per far rispettare, in questo momento emergenziale, il divieto di assembramenti previsto dal D.L. 33/2020. Il Sindaco, pur evidenziando le difficoltà di disporre controlli in tal senso che a Suo avviso non dovrebbero essere di competenza della Polizia Locale, ha manifestato disponibilità ad intensificare per quanto possibile i richiesti controlli eventualmente anche sollecitando le altre autorità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Decaro, aggiungono i residenti, "ha quindi rassicurato il Comitato, al quale erano giunti diversi segnali di una volontà di procedere alla chiusura temporanea notturna o alla pedonalizzazione di alcune strade dell’Umbertino, che non è sua intenzione, sopra tutto in questo momento di emergenza epidemiologica, di procedere in tal senso. Abbiamo osservato che una chiusura delle strade, anche solo notturna, andrebbe ad incrementare gli spazi aggregativi, già abbondantemente presenti in loco, favorendo così gli assembramenti". Da parte del primo cittadino la volontà di promuovere una politica di decongestionamento delle attività di ristorazione presenti nell’Umbertino favorendo un decentramento delle stesse verso altre aree che vorrebbe valorizzare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento