Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Pensionato multato al Libertà, Decaro gli telefona dopo la ramanzina: "Sbagliato comportarmi così ma doveva restare a casa"

Il primo cittadino ha risposto a un utente, spiegando il suo stato d'animo dopo la reazione verso il pensionato, multato per 580 euro, che ha suscitato anche qualche critica da parte dei baresi

"Purtroppo sono disperato. Sento la responsabilita di prendermi cura della mia comunità. Ci siamo parlati oggi io e il signore. Sta a casa". Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, rispondendo a un messaggio su Facebook, torna a parlare della vicenda dell'anziano multato qualche giorno fa, in corso Mazzini, per non aver rispettato i divieti di circolazione non autorizzati per l'emergenza coronavirus.

Il primo cittadino, in un post nostalgico che mostrava via Sparano deserta, ha risposto a un utente, spiegando il suo stato d'animo dopo la reazione verso il pensionato, multato per 580 euro. Un episodio immortalato in un video diventato virale, oggetto anche di qualche critica da chi non ha gradito i toni, educati ma forse troppo fermi, a riguardo dell'anziano: "Mia figlia mi ha fatto cercare il numero di telefono. Io non dovevo comportarmi così e lui non doveva uscire di casa" ha detto il sindaco, mostrando pentimento verso comportamento nei confronti del cittadino, ma allo stesso tempo sottolineando il comportamento sbagliato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensionato multato al Libertà, Decaro gli telefona dopo la ramanzina: "Sbagliato comportarmi così ma doveva restare a casa"

BariToday è in caricamento