Monopattini su strada e bici contromano: controlli a tappeto della Locale, scattano le multe

Gli agenti hanno ritirato due patenti e una carta di circolazione ad automobilisti e motociclisti. Palumbo: "Così ricordiamo che il codice della strada non si applica solo ai veicoli a motore"

Pugno duro della polizia locale di Bari contro i conducenti 'incivili' di piccoli veicoli non a motore. Negli scorsi giorni sono state multate dagli agenti diverse persone, che circolavano a bordo di bici e monopattini elettrici senza rispettare il codice della strada. Due persone sono state sanzionate per aver utilizzato un monopattino in strada, tre multe sono state elevate nei confronti di ciclisti che circolavano nella carreggiata opposta a quella del senso di marcia, mentre un altro utente è stato sanzionati perché procedeva in controsenso a bordo della sua bici. Infine tre ciclisti sono stati multati per essere passati con il semaforo rosso a un incrocio.

Non sono mancate poi violazioni da parte di conducenti di veicoli a motore: sono state sospese le patenti a due automobilisti per i sorpassi effettuati senza rispettare il Codice della strada, mentre un motociclista si è visto rititare la carta di circolazione - oltre a ricevere una multa di 400 euro - per aver installato un dispositivo silenziatore non omologato sul veicolo. I controlli hanno riguardato anche le aree di sosta: due parcheggiatori abusivi sono stati multati e i proventi dell'attività illecita sequestrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"È in atto un radicale cambiamento delle abitudini dei cittadini collegate alla mobilità - spiega il comandante della polizia locale, Michele Palumbo - per questo è necessario svolgere un’attività preventiva ma anche repressiva per ricordare a tutti che il codice della strada non si applica solo ai conducenti di veicoli a motore. Risale a questi giorni la notizia di un pedone condannato per omicidio stradale poiché, camminando sulla carreggiata, era stato investito da un motociclista deceduto a seguito dell’impatto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento