menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti abbandonati per strada, le 'indagini' sui sacchetti portano ai responsabili: multati in 4 a Giovinazzo

Controlli della polizia locale del comune barese in Contrada Castello. L'area è successivamente stata ripulita dagli operatori della ditta Impregico

Quattro verbali da 100 euro contro altrettanti 'sporcaccioni' beccati dalla polizia locale di Giovinazzo ad abbandonare spazzatura per strada. Continua la guerra aperta tra il Comune e chi non rispetta il giusto conferimento dei rifiuti: l'ultimo episodio in mattinata, quando durante i controlli in Contrada Castello, gli agenti della polizia locale hanno trovato un ammasso di rifiuti da poco abbandonati sul ciglio della strada. La caccia a responsabili è partita dopo aver aperto le buste dell'immondizia, nelle quali sono stati recuperati indizi per risalire a chi le aveva abbandonate.

Dura la replica del sindaco, Tommaso Depalma: "Il tempo degli appelli al buon senso e al rispetto delle regole è scaduto, ora è il momento di colpire duro chi non rispetta le regole - dichiara - Faremo tutti gli sforzi possibili affinché gli incivili vangano puniti perché la loro è crudeltà mista a stupidità. Abbandonare i rifiuti è folle da qualunque punto di vista, non c’è una ragione né un motivo validi,  e mi auguro che i verbali possano diventare anche un danno economico per questi sciacalli, non so definirli in maniera diversa. Noi continueremo a fare in fondo il nostro dovere cercando, fin dove è possibile, di stanare quanti più incivili ci riesce. Se i cittadini onesti e rispettosi delle regole continueranno a darci una mano, saranno i benvenuti. In fondo questo è accaduto qualche giorno fa quando, grazie alla segnalazione di un concittadino che ha visto con i suoi occhi l’abbandono dei rifiuti e ci ha comunicato il numero di targa dell’auto, siamo risaliti immediatamente all’identità del trasgressore e lo abbiamo sanzionato".        

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento