Buche e discariche attorno al Mercato di Mungivacca, il M5S: "Intervenire al più presto"

Cumuli di rifiuti attorno al Maab, struttura praticamente vuota dal 2010, anno della sua inaugurazione. Tombini a rischio per via delle coperture rubate

Foto M5S

Estremo degrado ma anche un problema di sicurezza nelle campagne attorno al Maab di Mungivacca, la struttura costruita per ospitare il Mercato Agroalimentare di Bari, ad oggi desolatamente vuota, costata 20 milioni di euro e inaugurata nel 2010. In attesa della sua piena attivazione, le zone circostanti sono letteralmente invase dai rifiuti: è quanto emerge da un sopralluogo, effettuato questa mattina, da alcuni consiglieri municipali baresi del Movimento Cinque Stelle, Alessandra Simone, Claudio Carone e Vito Saliano. A colpire, oltre alla presenza di immondizia e di una vera e propria discarica a cielo aperto, è la presenza di tombini senza copertura: "Sono molto pericolosi e ci si può finire dentro molto facilmente. Dentro, tra l'altro, c'è davvero di tutto e di più". I consiglieri chiedono una messa in sicurezza immediata: "Le coperture sono state rubate perché in metallo: quantomeno vorremmo - aggiunge Simone - che sia messa in sicurezza la strada, anche chiudendola, inibendo il passaggio"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

. Da una parte le voragini, dall'altra l'immondizia: l'area sorge tra i comuni di Bari e di Triggiano. Una vera e propria terra di nessuno dove chiunque va a sversare rifiuti, anche bruciandoli: "Non sappiamo da dove provengano - continua Simone - ma abbiamo trovato una marea di scarti e immondizia. Abbiamo ricevuto segnalazioni di roghi avvenuti nelle scorse settimane. E' una situazione davvero insostenibile". Il M5S presenterà, nei prossimi giorni, interrogazioni agli assessori comunali all'Ambiente, ai Lavori Pubblici e al Comemrcio, Petruzzelli, Galasso e Palone, chiedendo chiarimenti e interventi urgenti per ripristinare sicurezza e decoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • Coronavirus, salgono i nuovi contagi in Puglia: oggi sono 26, undici in provincia di Bari

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

  • Calci e pugni ai poliziotti nel reparto di ortopedia del Policlinico: arrestato 49enne a Bari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento