menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore dopo operazione al naso, nove indagati al 'Miulli'

Aperta un'inchiesta per far luce sulla morte di un 70enne, sottoposto ad intervento per l'asportazione di polipi dal naso. Nove persone, tra medici e infermieri, iscritte nel registro degli indagati per omicidio colposo

Sarà un'inchiesta della Procura di Bari a far luce sulla morte di un 70enne, deceduto ieri al Miulli di Acquaviva dopo un intervento per l'asportazione di polipi dal naso. L'uomo, che era stato sottoposto all'operazione qualche giorno fa, secondo quanto emerso dai primi accertamenti già disposti, non era affetto da patologie particolari.

L'inchiesta, partita in seguito alla denuncia presentata dai familiari, avrà dunque l'obiettivo di stabilire se la morte sia riconducibile all'intervento e se siano stati commessi errori in sala operatoria o durante la degenza.

Il pm che coordina le indagini, Baldo Pisani, ha iscritto nel registro degli indagati nove persone, fra medici e infermieri del Miulli, per il reato di omicidio colposo. L’incarico per l’autopsia è stato affidato al medico legale Francesco Introna. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento