Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Bari Vecchia / Via Venezia

Muraglia ancora violata con lo spray, Decaro: "Tutti i baresi devono arrabbiarsi"

Ennesimo scempio con le bombolette a poche settimane dalla ripulitura delle scritte. Imbrattato anche il teatro Margherita. Il primo cittadino: "Continueremo a spendere soldi per cancellarle"

?Non è bastata la campagna a suon di video e post lanciata dal sindaco Decaro: a poche settimane dalla ripulitura e dopo l'attacco alla Colonna Infame, sono comparse, sulla Muraglia, altre scritte infantili a imbrattare ancora una volta uno degli angoli più belli della nostra città. Esibizionismo, ma anche ignoranza e rozzezza alla base di un'abitudine purtroppo consolidata, costringendo il Comune a sperperare danaro pubblico per cancellare azioni che rovinano l'immagine del Borgo Antico.

E' stato proprio il primo cittadino a stigmatizzare l'ennesimo scempio vandalico con un messaggio su Facebook: "Oggi tutti i baresi devono arrabbiarsi - scrive - . Meno di un mese fa abbiamo ripulito tutta la muraglia, abbiamo speso dei soldi, per capirci abbiamo speso i soldi di tutti i cittadini, e oggi ecco comparire nuove scritte. Delle scritte sono comparse anche sulla parete del Teatro Margherita. Io vorrei conoscerle queste persone - prosegue Decaro - per capire quanto bisogna essere cretini per compiere atti di questo tipo. Vorrei parlarci e vorrei anche chiedere loro di pagare le operazioni di pulizia perché così non è giusto! Noi ripuliremo quei muri, perché noi amiamo questa città a differenza loro, e per colpa loro continueremo a spendere soldi che potrebbero essere utilizzati per qualcosa di più utile per tutta la città" conclude il scritta-2sindaco. In mattinata, poi, l'Amiu ha provveduto a ripulire la scritta, mentre per il Margherita si attendono le indicazioni della Soprintendenza.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muraglia ancora violata con lo spray, Decaro: "Tutti i baresi devono arrabbiarsi"

BariToday è in caricamento