Sui muri spuntano personaggi della Lego: in città arriva lo street artist Pao

Oggi e domani l'artista, già noto per i suoi lavori a Roma, Milano e Napoli, sarà impegnato a produrre una serie di murales ispirati ai Lego: ecco dove saranno realizzati

Un'opera realizzata a Roma - Foto dalla pagina Fb dello street artist Pao

Personaggi e figure della Lego per dare colore ai muri della città e trasmettere "messaggi di partecipazione e unità". Oggi e domani, in alcune zone di Bari faranno la loro comparsa i murales realizzati dallo street artist Pao (Paolo Bordino).

L’iniziativa - spiegano da Palazzo di Città - rientra in un progetto di valorizzazione urbana che tocca le città di Milano, Roma, Napoli e Bari. A Roma, ad esempio, grazie alla collaborazione di Fòndaco e degli studenti della scuola di pittura dell’Accademia di Belle Arti e l’associazione Ragnarock, la centralissima via della Frezza è diventata teatro di una performance live di arte e cultura: le minifigure Lego dipinte dagli studenti hanno invaso la strada del centro città e i suoi negozi.

A Bari, invece, Pao disegnerà sui muri legali del chiosco del giardino di piazza Garibaldi e all’ingresso del parchetto degli Aquiloni, in via Devitofrancesco. Come concordato con l’amministrazione comunale e l’associazione Ragnarock, promotori dell’iniziativa, i murales esprimeranno messaggi di partecipazione e unità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sono un fan delle costruzioni Lego fin da bambino - commenta Pao - passione che ora si è tramandata ai miei figli. La possibilità di creare murales nella città di Bari mi ha subito entusiasmato perché i personaggi che realizzo sono entrati nell’immaginario collettivo e da sempre le costruzioni Lego sono sinonimo di creatività”. “Grazie al nostro regolamento sulle Arti di strada - dichiara Silvio Maselli - cerchiamo di attrarre artisti sia in campo creativo e decorativo sia in tutte le altre discipline artistiche. Negli anni abbiamo già avuto modo di godere della bellezza prodotta dai talenti che si sono cimentati a trasformare i muri della nostra città, come accaduto con Ozmo nel sottopassaggio Quintino Sella o con Maupal sui muri della palazzina Aqp di piazza Diaz. Siamo impazienti di vedere i risultati di questo nuovo intervento”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • I nomi del nuovo Consiglio regionale: la ripartizione dei seggi, ecco chi siederà in via Gentile

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento