Cronaca

Nasconde un fucile rubato tra le tegole del tetto, denunciato operaio a Gravina

L'arma è stata rinvenuta dai carabinieri durante una perquisizione nell'abitazione dell'uomo, un 33enne già noto alle forze dell'ordine

Un fucile rubato nascosto tra le tegole del terrazzo della sua abitazione, a Gravina in Puglia. A scoprire e denunciare l'uomo, un operaio 33enne già noto alle forze dell'ordine, sono stati i carabinieri, che hanno rinvenuto il fucile durante una perquisizione.

L'arma, un fucile da caccia Kufstein cal. 12, di fabbricazione austriaca, è risultata rubata a Matera nel 2006. In un'altra costruzione attigua all’abitazione, inoltre, i militari hanno rinvenuto 28 cartucce cal. 12, 8 cartucce cal. 7x65 e 6 bossoli cal. 7,65R, tutte detenute illegalmente.

Il 33enne è stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica di Bari per detenzione illegale di arma comune da sparo e munizioni e ricettazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde un fucile rubato tra le tegole del tetto, denunciato operaio a Gravina

BariToday è in caricamento