Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Nascondeva una pistola in bagno, 30enne in manette ad Adelfia

L'arma, nascosta in una cassetta di pronto soccorso, è stata scoperta durante una perquisizione dai carabinieri, che hanno rinvenuto anche numerosi attrezzi da scasso e una centralina elettronica per disattivare i sistemi di allarme

Una pistola semiautomatica “Beretta” con matricola abrasa e serbatoio contenente 15 cartucce, un grimaldello meccanico, uno “spadino”, arnesi da scasso, una parrucca ed una centralina elettronica per disattivare i sistemi di allarme. Un vero e proprio 'kit del rapinatore', nascosto e custodito con cura da un 30enne di Adelfia, F.P., nel bagno della sua abitazione. A scoprire il nascondiglio sono stati i carabinieri, che dopo aver bloccato il giovane in strada per un controllo, hanno deciso di perquisire il suo appartamento. La pistola era nascosta all'interno di una cassetta di pronto soccorso mentre gli altri attrezzi, tutti sequestrati insieme all'arma, erano custoditi in una busta di plastica occultata sotto il lavandino.

Il 30enne è stato arrestato e condotto in carcere con l'accusa di detenzione illegale di armi, munizioni e arnesi da scasso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva una pistola in bagno, 30enne in manette ad Adelfia

BariToday è in caricamento