Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Nasconde una pistola in casa, arrestato 33enne: l'arma occultata nel pozzo in giardino

Un uomo di Locorotondo è finito in carcere dopo essere stato scoperto dai carabinieri a Cisternino: l'arma era completa di caricatore con tre cartucce

Nascondeva in casa una pistola detenuta illegalmente: scoperto dai carabinieri è finito in manette, a Cisternino, un 33enne di Locotorondo, L. R., accusato di detenzione illegale di arma da sparo e di armi clandestine.

A seguito di controlli nella sua abitazione, svolti con l'ausilio dei militari del Nucleo Cinofili di Modugno, l’uomo è stato trovato in possesso di una pistola semiautomatica calibro 7,65 marca “Crvena Zastava mod.70”, di fabbricazione jugoslava, con relativo caricatore contenente tre cartucce. L'arma, sequestrata, era nascosta all’interno del pozzo nero realizzato nel giardino della casa.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato condotto in carcere a Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde una pistola in casa, arrestato 33enne: l'arma occultata nel pozzo in giardino

BariToday è in caricamento