Artisti di strada, shopping e Natale: i baresi scelgono il Centro. Maselli: "Bilancio positivo"

Borgo Antico pieno e vie del Murattiano affollate per il week-end tra eventi, festival e inaugurazioni. L'assessore: "Molto soddisfatto. E' un po' quello che volevamo organizzare e ci siamo riusciti"

Foto fb assessore Carla Palone

Bimbi e genitori tra gli stand del Villaggio di Babbo Natale, code alla casetta di Santa Claus con la Città Vecchia e il Centro presi d'assalto dai baresi per lo shopping natalizio e il Festival delle Arti di Strada che ha animato i vicoli del borgo antico con giocolieri e numeri di teatro: un vero e proprio sabato 'Murattiano', per un lungo week-end durato praticamente una settimana e cominciato con i festeggiamenti di San Nicola e l'Immacolata. In tanti hanno preferito trascorrerlo restando in città anche per le tante alternative presenti, dai mercatini agli eventi: "E' un po' il Natale che volevamo proporre e organizzare: ci siamo riusciti contro le cassandre che attaccano a prescindere" afferma soddisfatto l'assessore comunale alle Culture, Silvio Maselli "ed è stato bellissimo registrare tante presenze di baresi e turisti, mescolati e contenti di godersi gli appuntamenti in programma".

Proprio il Festival B.Art.S, voluto fortemente proprio dall'assessore, ha rappresentato un'ulteriore spinta in più che ha convinto in molti a scegliere la città vecchia: "Ho visto bambini di tutti i quartieri giocare insieme. Sono iniziative che aiutano anche a miscelare i pubblici: L'abbiamo voluto fare a Bari Vecchia perché questo tipo di manifestazioni si svolgono prevalentemente nei centri storici. Gli artisti hanno bisogno di piccole corti, di viuzze e strade ristrette per poter svolgere gli spettacoli. E' andata molto bene. Trovo sbagliato - aggiunge - attaccare e diffondere pessimismo quando non serve". Il riferimento dell'assessore vale anche per via Sparano che, nonostante le palme, ha fatto registrare il tutto esaurito, almeno per quanto riguarda 'struscio' e presenze: "Noi ci limitiamo - aggiunge - a fare delle cose per il bene della città. Per la strada dello shopping è un anno di passaggio e vedremo, l'anno prossimo, quando sarà diventata una delle vie più belle d'Italia, anche grazie a un progetto migliorato ascoltando le esigenze dei cittadini".

Dopo il ricco menu della settimana 'nicolaiana', l'attenzione si sposterà al Capodanno con il concertone di J-Ax e Fedez in piazza Prefettura: "Abbiamo trovato un'ottima soluzione riuscendo a far venire due degli artisti del momento. Baglioni? Ci sarebbe altrettanto piaciuto perché generazionalmente trasversale. Solitamente, però, il pubblico più adulto è meno avvezzo a scegliere il Centro perché magari impegnato con cenoni e organizzazione familiare. Siamo comunque convinti di aver fatto la scelta giusta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

  • Incendio a Valenzano: fiamme nelle vicinanze delle palazzine, avvertite anche delle esplosioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento