Cronaca

Vigilia e Capodanno in centro, musica 'soft' e no a bottiglie di vetro: nei prossimi giorni l'ordinanza

Avviato il confronto con gli operatori commerciali delle zone interessate dalla 'movida' pre-festiva. Nuovo incontro la prossima settimana. Palone: "La città deve essere vissuta in sicurezza"

Un'ordinanza sulla falsariga di quella dello scorso anno, con il divieto di distribuire contenitori in vetro e musica più soft, privilegiando artisti live ai dj-set: mancano ancora diversi giorni ai due appuntamenti che caratterizzeranno le Feste nel Murattiano, ovvero, i classici aperitivi a base di focaccia, birra e drink nelle giornate del 24 e del 31, per aspettare la vigilia di Natale e di Capodanno. Due 'must' per salutare gli amici e scambiarsi gli auguri. In tanti sono attesi per le vie del Centro, ancor di più per via del calendario favorevole.

Nei prossimi giorni l'ordinanza 

Le due ricorrenze, infatti, cadranno di domenica ed è facile immaginare un afflusso notevole di persone. Per evitare caos ed episodi di violenza, come nel caso di un ragazzo pestato tre anni fa in corso Vittorio Emanuele, il Comune, d'intesa con Questura, Forze dell'ordine e Prefettura, emetterà la consueta ordinanza per regolare la 'movida' nelle giornate di festa. La scorsa settimana è stato avviato il dialogo con i commercianti delle zone interessate, tra cui proprio Bari vecchia, corso Vittorio Emanuele e largo Adua: "Abbiamo avuto un incontro con gli operatori - spiega a BariToday l'assessore barese al Commercio, Carla Palone -. Si sta mettendo a punto un programma condiviso, in collaborazione con l'Amministrazione comunale. La città deve essere vissuta in sicurezza, senza disordini. Per questo riteniamo sia meglio privilegiare la musica live, senza esagerare con i volumi". Il confronto proseguirà anche dopo l'Immacolata, per arrivare a una sintesi che, salvo novità, dovrebbe ricalcare il provvedimento preso nel 2016.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigilia e Capodanno in centro, musica 'soft' e no a bottiglie di vetro: nei prossimi giorni l'ordinanza

BariToday è in caricamento