Cronaca

Naufragio Costa Concordia, da Alberobello gli appelli per ritrovare Giuseppe

La mamma e uno zio di Giuseppe Girolamo, uno dei pugliesi a bordo della Costa Concordia che risultano ancora dispersi, sono partiti per Grosseto, mentre su Facebook gli amici diffondono le sue foto nella speranza che qualcuno possa averlo visto

Sono ore di grande apprensione ad Alberobello, paese del 30enne Giuseppe Girolamo, uno dei due pugliesi dispersi in seguito al naufragio della Costa Concordia, avvenuto venerdì sera al largo dell'isola del Giglio. Secondo quanto riferito dal sindaco della cittadina, Bruno De Luca. La madre e uno zio del ragazzo sono partiti in giornata per raggiungere Grosseto, nella speranza di riuscire a sapere qualcosa in più su Giuseppe.

Giuseppe Girolamo, 30 anni, faceva parte dell'equipaggio della Costa Concordia. Da circa un mese, infatti, Giuseppe, batterista diplomato al conservatorio di Bari, era stato assunto come musicista sulla navi da Crociera Costa.

Intanto in queste ore gli amici del ragazzo stanno diffondendo su Facebook le sue foto, lanciando appelli a chiunque lo abbia visto o sappia fornire indicazioni utili su di lui. La speranza è Giuseppe si trovi effettivamente sull'isola del Giglio ma che sia in uno stato di shock tale da impedirgli di mettersi in contatto con i suoi familiari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Naufragio Costa Concordia, da Alberobello gli appelli per ritrovare Giuseppe

BariToday è in caricamento